Astronomia

AS04 La rivoluzione astronomica

Osservazioni di Galileo Galilei con il cannocchiale
e relative deduzioni

Galielo Galilei
Fonte: wikipedia.org

  1. Osservazione - La Luna è cosparsa di valli e montagne (che oggi sappiamo essere dei crateri).
    Deduzione - La Luna non è una sfera perfetta dalla superficie liscia.
  2. Osservazione - Mentre ad occhio nudo la Via Lattea sembra una fascia luminosa continua, attraverso il cannocchiale risulta formata da migliaia di stelle debolmente luminose.
    Deduzione - Il cielo contiene molte più stelle di quelle conosciute in base alle osservazioni fatte in precedenza.
  3. Osservazione - Giove è circondato da quattro stelle erranti che gli orbitano attorno.
    Deduzione - L'esistenza di questo sistema planetario in miniatura è in aperto contrasto con la concezione che vede la Terra al centro di ogni movimento.
  4. Osservazione - Il Sole possiede delle irregolarità (macchie solari).
    Deduzione - Il Sole non è un corpo perfetto. Dal movimento ordinato delle macchie solari Galileo ne dedusse un periodo di rotazione attorno al proprio asse di 27 giorni.
  5. Osservazione - Venere presenta un ciclo completo di fasi analoghe a quelle lunari.
    Deduzione - Tale fenomeno non è spiegabile con il sistema geocentrico secondo il quale Venere avrebbe sempre dovuto trovarsi tra il Sole e la Terra, mentre è spiegabile con il sistema eliocentrico che ne prevede una rotazione completa attorno al Sole.
  6. Osservazione - Saturno possiede dei rigonfiamenti all'equatore.
    Deduzione - Anche Saturno non è perfettamente sferico. Tali rigonfiamenti sono in realtà gli anelli di Saturno che il cannocchiale di Galileo non poteva risolvere chiaramente.

In evidenza

Link

 

Enciclopedie per età 10-14

 

Matematica

 

Scienze sperimentali

 

Siti istituzionali utili alla formazione scientifica

Software utili

vai al gioco