Aritmetica

A02_Operazioni e calcolo mentale

Definire le operazioni

 

Imparare a memoria le definizioni delle operazioni è importante perché:

  • ci insegna a usare le parole giuste, per esempio impariamo che l'addizione è l'operazione e che la somma è il risultato. 
  • ci aiuta a mettere in evidenza le somiglianze tra le operazioni, per esempio il fatto che tutte associano a due numeri un terzo numero.
  • ci aiuta a mettere in evidenza le differenze tra le operazioni, per esempio il fatto che i due termini della sottrazione e della divisione hanno nomi diversi.
  • ci rende evidente che c'è un ordine logico nelle definizioni, per esempio nella definizione di moltiplicazione si parla di addizione e quindi prima dovrò definire l'addizione e poi la moltiplicazione.

 

La scheda sottostante è un esercizio per aiutare a memorizzare le definizioni delle quattro operazioni. C'è già lo spazio predisposto per altre due operazioni, l'elevamento a potenza e l'estrazione di radice, che saranno trattate in seguito. L'obiettivo è quello di scomporre ogni definizione in parti e scrivere le varie definizioni una sotto l'altra in modo da mettere in evidenza le somiglianze e le differenze.

Tabella comparativa delle definizioni (da completare)
versione del 29/11/12 ore 8:22
definiz 6 operaz sinottica.pdf
Documento Adobe Acrobat 18.7 KB

Esercizi sulle proprietà

 

Come svolgere gli esercizi

 

I file degli esercizi contengono una pagina per ciascun alunno composta da 6 batterie di 20 esercizi ciascuna. Per lo svolgimento degli esercizi segui le indicazioni:

  1. Scarica il file pdf nella versione bianco/nero o a colori. La prima è più adatta per la stampa, la seconda per essere utilizzata direttamente a schermo. In ogni caso non è necessario stampare nulla perché l'esercizio può benissimo essere svolto sul quaderno, come ti spiegherò fra breve.
  2. Il file è composto da 26 schede numerate, una per ciascun alunno. Scegli la scheda che corrisponde al tuo numero secondo l'ordine alfabetico della classe.
  3. Prepara sul quaderno una colonna di numeri da 1 a 20 per ogni batteria di esercizi.
  4. Procurati un orologio con indicatore dei secondi o un cronometro. Ti servirà per misurare il tempo impiegato a calcolare mentalmente le 20 operazioni di ogni batteria.
  5. Finita la batteria di esercizi, controlla il tempo e quanti errori hai fatto scaricando il file con i risultati. Per ogni errore aggiungi 6 secondi di penalità al tuo tempo e calcola il tempo risultante.

In evidenza

Link

 

Enciclopedie per età 10-14

 

Matematica

 

Scienze sperimentali

 

Siti istituzionali utili alla formazione scientifica

Software utili

vai al gioco